Media » Press Releases

  • Un’unica società globale per offrire una moderna piattaforma di video ad serving e monetizzazione a oltre 1000 emittenti ed editori digitali: una soluzione che permette di massimizzare la monetizzazione dell’audience online
  • L’azienda nata da questa unione rafforza notevolmente la visibilità al di fuori degli USA offrendo una monetizzazione globale e un servizio di video ad serving olistico
  • RTL Group avvia l’implementazione della nuova piattaforma unificata, SpotX, con il suo stack ad tech al completo, in Germania con Mediengruppe RTL Deutschland, il broadcaster parte del gruppo

DENVER / LONDRA / HAMBURGO 8 febbraio 2018 – SpotX e smartclip hanno annunciato oggi la conclusione delle principali fasi relative alla loro fusione per diventare una società globale guidata da un management team congiunto. La prima a dare l’annuncio di questo piano, soprannominato “One Team, One Platform,” è stata la casa-madre, RTL Group, a novembre 2017.

La nuova azienda di ad serving e monetizzazione di pubblicità video opererà in USA e a livello globale sotto il marchio SpotX. In alcuni specifici mercati, tra cui l’Italia, si continuerà a usare il consolidato marchio smartclip che continuerà ad offrire i propri servizi agli operatori locali. SpotX renderà noti ulteriori dettagli nel corso delle prossime settimane.

L’unione di SpotX e smartclip contribuirà ad aumentare notevolmente la visibilità della società a livello internazionale generando più del 40% del proprio business al di fuori degli USA. Questa fusione inoltre consentirà a SpotX di dedicare notevoli risorse all’ampliamento degli investimenti per l’espansione e per l’innovazione.

I co-fondatori di SpotX, Mike Shehan e Steve Swoboda, manterranno le loro rispettive cariche di CEO e CFO di SpotX, mentre i co-fondatori di smartclip Jean-Pierre Fumagalli e Roland Schaber assumeranno il ruolo di General Manager per l’Europa: Jean-Pierre Fumagalli continuerà a occuparsi di Business Development, a Roland Schaber sarà invece affidato il lato operativo delle attività. J. Allen Dove manterrà la carica di CTO della nuova società unificata, mentre Thomas Servatius sarà CTO per European Broadcaster Solutions sotto la diretta supervisione di Mike Shehan,

Mike Shehan, co-fondatore e CEO di SpotX: “Nel settore del ‘total video’, la dimensione è importante e l’unione tra SpotX e smartclip ci permetterà di avere maggiore peso ed efficienza competitiva nel panorama in continua evoluzione del programmatic video, sfruttando l’enorme potenziale offerto dai nostri innovativi servizi, prodotti e piattaforme tecnologiche. I risultati evidenziano l’impegno dell’intero gruppo per offrire a clienti e partner la chiave del successo e unire le forze di due grandi aziende caratterizzate da un obiettivo comune. Questo è un elemento chiave nella strategia ‘Total Video’ di RTL Group”.

Jean-Pierre Fumagalli, General Manager Europa di SpotX: “Le tecnologie data-driven e la monetizzazione su più dispositivi sono essenziali in Europa. Siamo entusiasti di questa unione che ci permetterà di dare ulteriore risalto ai nostri talenti locali, di comprovata esperienza, e alla nostra impareggiabile offerta di prodotti su tutto il mercato europeo”.

Come primo partner, la società madre di SpotX, RTL Group, ha scelto di implementare la nuova piattaforma unificata SpotX in Germania sul broadcaster Mediengruppe RTL Deutschland, che è parte del gruppo, a partire da Marzo 2018.

Uno stack ad tech integrato, olistico e improntato sui dati, capaci di combinare ad serving e piattaforma programmatica e in grado di soddisfare l’intera gamma pubblicitaria ‘total video’ su qualsiasi schermo — inclusi TV OTT/connessi e Addressable TV: è questo il frutto del passaggio da una situazione che vede numerosi fornitori di servizi esterni coinvolti, a una soluzione unificata.

La nuova organizzazione conterà oltre 550 dipendenti. Oltre ad occupare una posizione di leader negli USA e in Pacific Asia, la nuova SpotX opererà in 18 mercati aggiuntivi in Europa e America Latina, con 220 dipendenti assegnati in Germania, Regno Unito, Francia, Paesi Bassi, Belgio, Scandinavia, Irlanda, Italia e con ulteriori partner in Spagna e in America Latina.

La fusione commerciale operativa delle due aziende verrà portata a termine nel corso del 2018.

Informazioni su SpotX
SpotX è una video ad serving platform che fornisce agli operatori media strumenti di monetizzazione per desktop, mobile e connected device. La piattaforma è costituita da un moderno ad server, un’infrastruttura per il programmatic ed altri strumenti per la monetizzazione, come ad esempio soluzioni per OTT e formati di outstream video advertising. SpotX fornisce ai publisher il controllo, la trasparenza e gli insight necessari per analizzare il comportamento dei buyer, gestirne l’accesso, il pricing e massimizzare i ricavi. La società ha il proprio headquarter a Denver, Colorado, ed uffici ad Amsterdam, Belfast, Amburgo, Londra, Los Angeles, New York, Parigi, San Francisco, Stoccolma, Singapore, Sidney e Milano. Nell’Ottobre del 2017, RTL Group, società leader nel settore televisivo e della produzione di contenuti video multimediali ha completato l’assunzione del pieno controllo di SpotX dopo averne acquisito una partecipazione pari al 65% nel 2014. Per aggiornamenti su SpotX: Twitter e LinkedIn.

Contatto Media:
Joanna Burton, VP European Strategy
jburton@spotx.tv
44 20 8068 4444

GO BACK

Get News and Updates from SpotX

Sign up now to receive SpotX updates, news and product information from the leading minds in Ad Tech.